jQuery(function($){ $('.logo_container a').attr('href','http://www.alessioredaelli.eu/en_GB/home/'); });

For patients…..sunto dal libro
Medicina estetica per il corpo (vedi nell’area libri)

Introduzione:
Sempre più spesso accade che i pazienti siano i primi a richiedere trattamenti preventivi per contrastare l’aging del corpo e che i medici li propongano.
Cenni storici:
La cura del corpo è sempre stata assai importante per tutti i popoli della terra.
Gli Egizi, con la descrizione già nel 1600 A.C. del primo peeling chimico hanno iniziato,…forse!.
Cleopatra, leggendaria regina dell’antico Egitto, affidava la sua bellezza a bagni di latte di capra e miele.
La bellezza del corpo è stata inseguita anche dai Sumeri, dai popoli mesopotamici ed indiani, fino ai grandi progressi svoltisi nella Grecia del V secolo.
Famosa inoltre l’opera di Aulo Cornelio Celso che intorno al 30 d.c. nel suo libro “De Medicina” parla di moltissime branche della medicina ed in particolare della chirurgia estetica e della cura del corpo. E dava le prime importanti nozioni che riguardavano e riguardano tutt’oggi l’arte della flebectomia ambulatoriale che io ad altri cari colleghi tutti i giorni utilizziamo per la cura clinica ed anche estetica di queste patologie, le vene varicose….
Ma si deve a grandi medici dell’800 come P.G.Unna che sperimentò numerose sostanze sul viso e sul corpo ad azione prevalentemente peeling.
Nei primi anni ‘900 ricordiamo gli studi del Prof. Niehans che scoprì la terapia cellulare aprendo la strada alla comprensione dell’invecchiamento, propedeutico sicuramente alla comprensione della cura di ringiovanimento.
Negli ultimi 20 aa la comprensione dei processi di invecchiamento e la comprensione delle sostanze carenti ha permesso un grande aumento delle tecniche a disposizione.
Oggi siamo molto avanti con la conoscenza delòle patologie e con le tecniche sia mediche che chirurgiche.
Il rationale:
Siamo tutti d’accordo che il futuro della lotta all’invecchiamento consisterà nello studio dei meccanismi genetici che ne determinano l’inesorabile progredire. Ma sino ad allora gli sforzi sono tutti destinati alla prevenzione di quel 50% di concause ambientali che ne facilitano l’insorgenza.
Ma se ti interessa approfondire CLICCA QUI>>>>
Consigli propedeutici:
La dieta, una sana alimentazione, una vita sportiva, moto e vita felice…tutti consigli a volte ovvi, ma se vuoi approfondire, CLICCA QUI>>>>
MATERIALI D’IMPIANTO:
Devono essere tutti assolutamente naturali. Il ratiolane determina il materiale d’impianto.
Quindi se manca idratazione aggiungeremo acido ialuronico che è così utile in questo campo.
Per saperne di più, CLICCA QUI>>>>
Se il problema è strutturale e mancano le strutture, gli amminoacidi, allora questi saranno da aggiungere….
Per saperne di più, CLICCA QUI>>>>
Come anche la rivitalizzazione con PDRN, polidesossiribonucleotide, riveste ancora un ruolo importante…
Per saperne di più, CLICCA QUI>>>>
Ed ancora molto importanti gli amminoacidi selezionati per il ringiovanimento della cute, particolari amminoacidi utilizzabili in un preparato appositamente pensato per questo scopo.
Per saperne di più, CLICCA QUI>>>>
Quando invece la destrutturazione è maggiormente importante allora potrebbe essere indicata una ristrutturazione medianete acido polilattico…
Per saperne di più, CLICCA QUI>>>>
Se invece la riparazione deve avvenire dall’interno, dai nostri fattori di crescita, allora la rivitalizzazione con piastrine autologhe iperconcentrate sarà la scelta migliore…
Per saperne di più, CLICCA QUI>>>>

EFFETTI SECONDARI E CONTROINDICAZIONI.
Il gonfiore relativo all’infiltrazione biorivitalizzante può perdurare, al massimo, alcune ore, causando un aspetto modestamente edematoso. Il paziente non deve sottoporsi a lampade Uva o esporsi ai raggi del sole diretti per alcuni giorni. L’impianto con tutti i biorivitalizzante non deve essere effettuato in caso di patologie acute o croniche a carico dei tessuti interessati e altrettanto durante la gravidanza o l’allattamento.
CONCLUSIONI:
Non ricordiamoci solo del volto!
Il nostro corpo ha bisogno delle stesse attenzioni del nostro volto, se non di più. Alimentazione equilibrata, giusto apporto di nutrienti, la ginnastica regolare per mantenere un corpo il più possibile tonico ed efficinete, e saggi interventi anche del medico estetico, potranno avere risultati interessanti e naturali.
E ricordiamo di fare vacanza: ogni tanto stacchiamo per fare quello che ci piace!

Autore: Alessio Redaelli